Stampa
Categoria: Personaggi famosi
Visite: 1072

Alessandro Manzoni, Massimo D'Azeglio, Antonio Rosmini, re Carlo Alberto.

Alessandro Manzoni e Massimo D'Azeglio sono prima suocero e genero e poi cognati (ebbene sì: Massimo d'Azeglio sposerà in prime nozze la figlia del poeta, Giulia Manzoni, ed alla morte di questa avvenuta nel 1834 sposerà, in seconde nozze, la sorella della moglie del Manzoni, ovvero la zia di Giulia)

Massimo D'Azeglio è un onorevole nel Parlamento di re Carlo Alberto.

Antonio Rosmini è il fondatore dell'ordine dei padri Rosminiani che, dal 1836, si occupano della Sacra (www.rosmini.it).

Alessandro Manzoni ed Antonio Rosmini sono due grandi amici, dai tempi della loro gioventù e fino alla morte (di Antonio Rosmini).

 

Nei primi decenni dell'Ottocento le rovine della Sacra attraggono, in pieno clima romantico, l'attenzione artistica e letteraria di alcuni e subito dopo quella turistica di molti.

Nel 1829 esce per i tipi di Demetrio Festa, La Sacra di San Michele, disegnata e descritta dal Cavaliere Massimo d'Azeglio. L'opera, in due volumi, è composta da una prima parte che illustra il monumento sia dal punto di vista storico, sia dal punto di vista artistico e da una seconda parte formata da una serie di litografie istoriate.

Giovanni Battista de Gubernatis in GAM, Giuseppe Bagetti (In GAM e a Palazzo Reale) e Francesco Gonin, sempre in GAM.